Monday 18 December 2017
Kriya-Yoga.it

Il Kriya Yoga è una tecnica yogica avanzata per accelerare l’evoluzione spirituale dell’uomo. E’ stata riscoperta dal Mahavatar Babaji, dopo la sua scomparsa durante le epoche oscure. Babaji trasmise nel 1863 l’insegnamento del Kriya Yoga al suo discepolo Lahiri Mahasaya di Benares (oggi Varanasi città sacra dell'India), il quale a sua volta lo trasmise al suo discepolo Swami Sri Yukteswar Giri J. Ma fu grazie a Paramhansa Yogananda Swami, discepolo diretto di Swami Sri Yukteswar che la grande tecnica yogica poté raggiungere la sua massima diffusione in Occidente e nel Mondo. Attraverso il Kriya Yoga la spina dorsale del praticante viene “magnetizzata” ed il flusso dell’energia inverte la sua rotta rifocalizzandosi verso la percezione interiore piuttosto che nei sensi esteriori. Attraverso questo processo la coscienza cosmica si focalizza nella spina dorsale,  l’energia cosmica sale lungo i sei centri spinali purificandoli e aprendo i chakra alla Consapevolezza, dissolvendo il karma e neutralizzando i vortici del sentimento e le tendenze subliminali, raggiungendo così infine l’occhio spirituale attraverso cui la coscienza può passare per fondersi prima nella coscienza Cristica e successivamente nella coscienza Cosmica.

Lo scopo del Kriya Yoga, che significa letteralmente unione con Dio, è quello di consentire al praticante di realizzare il Sé cioè l'unione con Dio Creatore. Il Kriya Yoga come pratica (sadhana), come affermò lo stesso Paramhansa Yogananda, è la “rotta aerea” verso la realizzazione del Sé, una tecnica potente capace di accelerare l’evoluzione spirituale umana. Si dice che ogni respiro Kriya corrisponda ad un anno di evoluzione spirituale naturale. Il kriya yoga è una particolare tecnica del respiro che veicola l’energia lungo la spina dorsale neutralizzando il karma e i vortici del sentimento. Con il progredire della pratica il praticante sperimenta uno stato di beatitudine sempre maggiore fino al raggiungimento del Samadhi, la fusione cosmica con l’assoluto.

“Il Kriya Yoga che attraverso te io do al mondo in questo diciannovesimo secolo è la stessa scienza riesumata che Krishna diede migliaia d’anni fa ad Arjuna, e che in seguito fu conosciuta da Patanjali e Cristo, da S. Giovanni, S. Paolo e da altri suoi discepoli”. – Babaji a Lahiri Mahasaya

Per praticare il Kriya Yoga occorre ricevere l’iniziazione ( trasmissione della shakti ) da un kriyacharya che ha ricevuto l’autorizzazione attraverso la linea di guru del Kriya Yoga, per praticare il Kriya Yoga ed riceverne gli effetti positivi non dovresti per nessun motivo aver pagato. Se hai ricevuto una iniziazione al Kriya Yoga ed hai dovuto anche solo donare una donazione libera quella iniziazione non ha alcun valore "Parole di Swami Amrirananda": spacca un legno li mi troverai alza una pietra li IO VIVO, IO SONO.

Se vuoi conoscere Swami Amrirananda e i suoi Satsang (insegnamenti spirituali), clicca qui e collegati al sito Ufficiale del suo Ashrama >

Swami Amrirananda Giri in Samadhi